Menu

Olimpiadi, lavorare senza divisioni

  • Pubblicato in Notizie

«Un ritorno al punto di partenza – la candidatura di Cortina, a cui avevamo già offerto il nostro sostegno in luglio – arricchito dall’abbinamento con Milano: ora dobbiamo lavorare senza divisioni per portare le olimpiadi invernali del 2026 in Italia». Gerardo Colamarco, segretario generale di UIL Veneto, commenta così l’ufficializzazione della candidatura Milano-Cortina. «Bisogna dare atto alla Regione Veneto e al presidente Luca Zaia di non aver mai abbandonato la partita, accettando la condivisione del progetto con Milano e Torino prima e lavorando per l’accoppiata tra Lombardia e Veneto poi. Come organizzazione sindacale vogliamo sottolineare l'impatto positivo che un evento del genere potrà avere sull'economia e soprattutto sull'occupazione: un'occasione che non possiamo farci sfuggire».

Leggi tutto...

Stati generali per la legalità

  • Pubblicato in Notizie

Questa mattina, presso Palazzo Balbi, si è tenuto - su richiesta di Cgil, Cisl e Uil regionali - l'incontro con il Presidente Zaia sul tema della legalità e della presenza della criminalità organizzata nel nostro tessuto produttivo. Hanno partecipato Christian Ferrari, Segretario generale della Cgil del Veneto, Paolo Pozzobon, Segretario confederale Cisl Veneto, Gerardo Colamarco, Segretario generale della Uil del Veneto.

«Abbiamo espresso al Presidente della Regione - dichiarano i tre sindacalisti - tutta la nostra preoccupazione per l'evidente salto di qualità della presenza criminale sul nostro territorio, come dimostrano le recenti indagini della Magistratura e delle Forze dell'Ordine. Senza una diffusa azione di prevenzione sarà impossibile sradicare dal nostro sistema economico la criminalità organizzata, ed è indispensabile per questo che tutti facciano la loro parte: le istituzioni, le forze sociali e il tessuto produttivo veneto. Per questo abbiamo proposto alla Regione di convocare gli “Stati generali del Veneto per la legalità e per il contrasto alla criminalità organizzata”, affinché sia approntato un piano strategico che preveda misure concrete a partire dai settori più esposti: la logistica, l'agricoltura, il sistema degli appalti, il ciclo dei rifiuti, il sistema del credito. Il primo passo da compiere è una vera e propria indagine conoscitiva che faccia emergere le reali dimensioni di questi fenomeni. Un'altra azione decisiva è la sensibilizzazione dei cittadini e, in particolare, delle nuove generazioni a una cultura della legalità, della solidarietà, della dignità del lavoro. A questo proposito, la Giornata della Memoria e dell'Impegno, che vedrà a Padova la piazza principale di una mobilitazione che coinvolgerà tutto il Paese il prossimo 21 marzo, può rappresentare l’inizio di questo percorso condiviso».

«Ci auguriamo – concludono i sindacalisti - che, nei tempi più rapidi, gli impegni che ha assunto il presidente Zaia si trasformino in fatti tangibili».

 

Leggi tutto...

Infortunio mortale nel Veronese

  • Pubblicato in Notizie

«Il Veneto - dichiara il segretario generale di UIL Veneto Gerardo Colamarco - piange oggi la sua tredicesima vittima di un infortunio sul lavoro dall'inizio del 2019. Una strage senza sosta, con i dati addirittura in crescita rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Solo oggi, nel nostro Paese, ci sono state 4 morti bianche: due operai deceduti per il crollo di un muro nel milanese, un 22enne morto sul lavoro in Campania e l'operaio 59enne travolto a Brentino Belluno, nel Veronese. L'estate scorsa - sull'onda di una drammatica serie di infortuni mortali - si era arrivati alla sottoscrizione di un Patto per la Sicurezza sul Lavoro con la Regione. Ed è proprio a quello che dobbiamo ripartire: dalle assunzioni di tecnici della prevenzione nelle Ulss alla formazione per gli operatori e nelle scuole, fino al dialogo diretto tra addetti alla prevenzione e al controllo e responsabili aziendali della sicurezza. Senza investimenti concreti nella cultura della prevenzione rischiamo di rendere vani i nostri sforzi».
(Foto: VVFF Verona). 

 

Leggi tutto...
Subscribe to this RSS feed