Menu

Olimpiadi, lavorare senza divisioni

  • Pubblicato in Notizie

«Un ritorno al punto di partenza – la candidatura di Cortina, a cui avevamo già offerto il nostro sostegno in luglio – arricchito dall’abbinamento con Milano: ora dobbiamo lavorare senza divisioni per portare le olimpiadi invernali del 2026 in Italia». Gerardo Colamarco, segretario generale di UIL Veneto, commenta così l’ufficializzazione della candidatura Milano-Cortina. «Bisogna dare atto alla Regione Veneto e al presidente Luca Zaia di non aver mai abbandonato la partita, accettando la condivisione del progetto con Milano e Torino prima e lavorando per l’accoppiata tra Lombardia e Veneto poi. Come organizzazione sindacale vogliamo sottolineare l'impatto positivo che un evento del genere potrà avere sull'economia e soprattutto sull'occupazione: un'occasione che non possiamo farci sfuggire».

Leggi tutto...

Sostegno alla candidatura di Cortina2026

  • Pubblicato in Notizie

Una opportunità per lo sport, per il turismo, per l'occupazione del Veneto»; Gerardo Colamarco, segretario generale della Uil Veneto, appoggia la candidatura di Cortina a ospitare i Giochi Olimpici e Paralimpici invernali del 2026.

«Siamo a fianco della Regione Veneto e del governatore Luca Zaia in questa iniziativa che vede la nostra regione e il Trentino Alto Adige accomunate in un progetto serio e fattibile. I numeri contenuti nel masterplan dovrebbero fugare qualsiasi dubbio: 380 milioni di euro di investimenti, ricadute negli anni successivi per 10 miliardi di euro. Le nostre montagne sono il luogo ideale per i Giochi Invernali, e come organizzazione sindacale non possiamo negare l'impatto positivo che un evento del genere potrebbe avere sull'economia e soprattutto sull'occupazione. Ecco perché Uil Veneto dichiara il suo sostegno e offre la sua collaborazione per arrivare all'assegnazione delle Olimpiadi a Cortina».

Leggi tutto...

Olimpiadi, sì alla proposta lombardo-veneta

  • Pubblicato in Notizie

«Avevamo espresso il nostro sostegno al progetto di Cortina 2026, lo facciamo ancora con più forza per la candidatura di Lombardia e Veneto: l'Italia non può permettersi di perdere le Olimpiadi Invernali». Gerardo Colamarco, segretario generale di UIL Veneto, commenta così le dichiarazioni del sottosegretario Giorgetti e la successiva presa di posizione di Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, e Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia. «Zaia ha tutto il nostro appoggio, per i motivi che avevamo già espresso: le nostre montagne sono il luogo ideale per i Giochi Invernali, e come organizzazione sindacale non possiamo negare l'impatto positivo che un evento del genere potrebbe avere sull'economia, sul turismo e soprattutto sull'occupazione. Il legame con la Lombardia è vincente, non lasciamoci sfuggire questa occasione».

 

 

 

Leggi tutto...
Subscribe to this RSS feed