Menu

Olimpiadi, sì alla proposta lombardo-veneta

  • Pubblicato in Notizie

«Avevamo espresso il nostro sostegno al progetto di Cortina 2026, lo facciamo ancora con più forza per la candidatura di Lombardia e Veneto: l'Italia non può permettersi di perdere le Olimpiadi Invernali». Gerardo Colamarco, segretario generale di UIL Veneto, commenta così le dichiarazioni del sottosegretario Giorgetti e la successiva presa di posizione di Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, e Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia. «Zaia ha tutto il nostro appoggio, per i motivi che avevamo già espresso: le nostre montagne sono il luogo ideale per i Giochi Invernali, e come organizzazione sindacale non possiamo negare l'impatto positivo che un evento del genere potrebbe avere sull'economia, sul turismo e soprattutto sull'occupazione. Il legame con la Lombardia è vincente, non lasciamoci sfuggire questa occasione».

 

 

 

Leggi tutto...

Olimpiadi, un segnale di ripartenza

  • Pubblicato in Notizie

«E' una grande vittoria per il Veneto e per tutta l'Italia, un evento che potrà ridare slancio al nostro Paese». Gerardo Colamarco, segretario generale della UIL Veneto, plaude alla decisione del Comitato Olimpico Internazionale, che ha assegnato a Milano-Cortina le Olimpiadi Invernali 2026. «Bisogna dare atto alla Regione Veneto e al presidente Luca Zaia di non aver mai abbandonato la partita, accettando prima la condivisione del progetto con Milano e Torino e lavorando poi l’accoppiata tra Lombardia e Veneto. Sono convinto che questo successo possa rappresentare un segnale di ripartenza, dal punto di vista dell'economia, del turismo, dell'occupazione e - perché no - dell'immagine dell'Italia. I prossimi anni dovranno vederci lavorare tutti nella stessa direzione, senza tentennamenti e divisioni, perché questo appuntamento sportivo porti solo ricadute positive: noi faremo la nostra parte».

Leggi tutto...
Subscribe to this RSS feed