Menu

Nuova sede a Pieve di Cadore

  • Pubblicato in Notizie

Giovedì 11 luglio 2019, UIL Veneto inaugurerà una nuova sede a Pieve di Cadore, per la precisione nella frazione di Tai di Cadore, in Piazzale Dolomiti 11.

«Si tratta – spiega il segretario generale di UIL Veneto Gerardo Colamarco – del terzo presidio, dopo quelli di Belluno e di Feltre - che la UIL apre in questa provincia: un segnale di vicinanza ai cittadini e ai lavoratori della zona dolomitica, ricca di importantissime aziende manifatturiere e appena investita dallo straordinario compito di ospitare le Olimpiadi Invernali 2026».

Il taglio del nastro della sede di Tai avverrà alle ore 11.00, alla presenza delle autorità civili e religiose.

 

Leggi tutto...

Ipab, incontro con l'assessore Lanzarin

  • Pubblicato in Notizie

«Questa incertezza sul destino delle Ipab è controproducente per i lavoratori e per le famiglie: occorre arrivare alla riforma». È questo il messaggio portato da UIL Veneto, Uil FPL Veneto e UIL Pensionati Veneto all’assessore regionale alle Politiche Sociali Manuela Lanzarin, che ha incontrato una delegazione dei sindacalisti impegnati in un presidio nei pressi di Palazzo Balbi. «C’è fibrillazione sui posti di lavoro – hanno dichiarato i delegati della UIL Veneto – con i dubbi sul fatto che queste strutture resteranno pubbliche o diventeranno private. Una situazione che ricade immediatamente anche sulle famiglie: sono oggi più di 30mila quelle venete che hanno un parente ricoverato in casa di riposo». 

UIL ha ricordato che lo stanziamento regionale copre 25mila posti letto e che quindi una larga fetta di ospiti deve farsi carico della retta intera. «Non si possono creare disuguaglianze nell’erogazione di questi servizi né creare disparità che in questo momento stanno avvantaggiando, dal punto di vista fiscale, il privato rispetto al pubblico».

Infine UIL ha ringraziato l’assessore per la disponibilità all’incontro. «Siamo per il dialogo, è per questo che, responsabilmente, non abbiamo organizzato scioperi nelle strutture, per evitare disagi all’utenza. Resta il fatto che questo iter procede troppo a rilento e che siamo pronti ad azioni più incisive nel caso che non si venga a capo della situazione». Dal canto suo, l’assessore Lanzarin ha assicurato che da gennaio ripartirà l’ascolto delle Ipab, dei sindacati e – con i dati che sta preparando l’Università – si predisporrà il nuovo testo della riforma. Vorrei portare la riforma in Quinta Commissione in giugno e in Consiglio a settembre».

 

 

 

Leggi tutto...

Infortunio mortale nel Veronese

  • Pubblicato in Notizie

«Il Veneto - dichiara il segretario generale di UIL Veneto Gerardo Colamarco - piange oggi la sua tredicesima vittima di un infortunio sul lavoro dall'inizio del 2019. Una strage senza sosta, con i dati addirittura in crescita rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Solo oggi, nel nostro Paese, ci sono state 4 morti bianche: due operai deceduti per il crollo di un muro nel milanese, un 22enne morto sul lavoro in Campania e l'operaio 59enne travolto a Brentino Belluno, nel Veronese. L'estate scorsa - sull'onda di una drammatica serie di infortuni mortali - si era arrivati alla sottoscrizione di un Patto per la Sicurezza sul Lavoro con la Regione. Ed è proprio a quello che dobbiamo ripartire: dalle assunzioni di tecnici della prevenzione nelle Ulss alla formazione per gli operatori e nelle scuole, fino al dialogo diretto tra addetti alla prevenzione e al controllo e responsabili aziendali della sicurezza. Senza investimenti concreti nella cultura della prevenzione rischiamo di rendere vani i nostri sforzi».
(Foto: VVFF Verona). 

 

Leggi tutto...
Subscribe to this RSS feed