Menu

UIL Veneto in piazza a Roma

  • Pubblicato in Notizie

"A Piazza San Giovanni, una folla così immensa non la si vedeva da molti anni. Il Governo ne tenga conto". Il leader della Uil, Carmelo Barbagallo, non nasconde la sua enorme soddisfazione per la perfetta riuscita della manifestazione organizzata da Cgil, Cisl, Uil. Superate di gran lunga anche le più rosee aspettative: lavoratori, pensionati e giovani hanno riempito le strade di Roma. La UIL Veneto era presente con un migliaio di delegati, provenienti da tutte le province, che si sono mossi in treno, pullman o in auto. 

“Sono così tanti - ha chiosato Barbagallo - che non siamo riusciti a contarli! C’è tanta voglia di partecipare alla rinascita del Paese. Il Governo non sia autoreferenziale, ascolti questa gente e cerchi di trovare le soluzioni insieme alle parti sociali. Non siamo contro il Governo, ma gli chiediamo di convocarci, altrimenti la mobilitazione proseguirà.

“Quota 100” va bene - ha precisato il leader della Uil - ma si deve trovare una soluzione anche per tanti altri lavoratori che avrebbero diritto di andare in pensione e non ci possono andare. Il reddito di cittadinanza è un utile strumento contro la povertà, ma vorremmo anche che si creasse lavoro per i giovani. Inoltre, servono investimenti pubblici e privati in infrastrutture materiali e immateriali per puntare allo sviluppo. Il Paese è in recessione - ha proseguito Barbagallo - noi siamo contro l’austerità e vogliamo batterci perché si riprenda il cammino economico e produttivo”. 

 

 

 

 

 

 

Leggi tutto...
Subscribe to this RSS feed